Igor MITORAJ "Torso alato" (2002)
Bronzo, m. 2 ca. Greve, Piazza Matteotti Per la piazza di Greve in Chianti

Mitoraj realizza un "Torso alato". Il celebre scultore è molto conosciuto in Italia e nel mondo per le sue caratteristiche 'maschere' e statue di chiara reminiscenza classica. Surrealismo e citazionismo si mescolano nelle sue sculture, creando effetti di monumentalità e insieme di mistero: come in molti resti dell'antichità, le figure non sono mai intere, spesso hanno braccia o parti del corpo mancanti e talvolta sono vere e proprie composizioni di frammenti di statue.

Si ispira in primo luogo ai paesi dell'antichità come la Grecia e l'Italia per l'impiego dei marmi e del bronzo, ma anche all'Egitto per la monumentalità, senza mai perdere quell'allusione continua, spesso anche ironica, al concetto di reperto e di frammentarietà proprie delle sculture greco-romane.

Home Page
Eventi
Arte sul territorio

Video
La Valle di Cintoia
Flora
Fauna
Luoghi
Itinerario 1
Itinerario 2
Itinerario 3
Il tracciato della Chiantigiana
Natura e Arte
Segni di fede
Prospettive
Libri
Aziz
Bini
Cavallini
Del Giudice
Granucci
Framis
Guasti
Mitoraj
Moradei Gabbrielli
Nicolaus
Staccioli
Talani
Il Seminatore(Del Giudice)